Leggende metropolitane



Cos'è una leggenda metropolitana?
Nell'introduzione alla sua raccolta Too Good to Be True Jan Harold Brunvald ci spiega che si tratta di «storie reali troppo belle per essere vere... descrivono avvenimenti presumibilmente reali (seppure singolari) capitati a un amico di un amico. E di solito sono raccontati da persone attendibili che le narrano con uno stile credibile perché ci credono davvero... L'ambientazione e le azioni sono realistiche e familiari... tuttavia gli incidenti bizzarri, comici o raccapriccianti che accadono si spingono un po' troppo in là per essere credibili» (dall'introduzione all'edizione italiana, Sarà vero?, traduzione di Nicoletta Spagnol, ed. Armenia 2001).
Circolano in tutto il mondo, e viaggiano nel tempo, si riadattano ai momenti e alle circostanze geografiche e culturali. Sono credibili e sconcertanti, tutti giurano sulla loro verità perché sono capitate a un amico di un cugino, al vicino di casa di un cognato... ma nessuno mai che non sia un bugiardo ne è stato testimone in prima persona.
In questa sezione daremo un nostro contributo alla raccolta delle leggende metropolitane, non spigolando qua e là per riferire ciò che è già ampiamente rintracciabile sulla rete, ma presentando qualche nuova (e intramontabile) leggenda.





ELENCO DELLE LEGGENDE

2 febbraio 2007