Leggende metropolitane
Toilette esplosiva



Un campeggiatore si accorse una sera che una latta di gasolio che aveva lasciato accanto a una ruota del suo camper si era rovesciata, o era stata rovesciata da un animale, e da una fenditura che si era formata sul recipiente era colata una gran quantità di combustile, che aveva sporcato la ruota e il terreno circostante. Armatosi di stracci, il campeggiatore ripulí la ruota alla bell᾿e meglio, riempí una busta con gli stracci sporchi e, senza troppo pensare a quel che faceva, li gettò dentro la piú vicina toilette pubblica del campeggio. La mattina seguente l᾿intero campeggio fu svegliato dalle grida di un poveretto che correva con i pantaloni alle caviglie e la maglietta in fiamme: lo sventurato si era seduto sul gabinetto e, dopo essersi acceso una sigaretta, vi aveva gettato dentro il fiammifero ancora acceso.
Morale: il fumo fa male (ma anche il fuoco non scherza).

18 dicembre 2011


Se vuoi commentare questa leggenda, oppure comunicarne una versione alternativa, invia un᾿email al Webmaster dalla pagina dei contatti.

Questo testo è proprietà intellettuale dell᾿autore, Ferruccio Sardu. La sua riproposizione, anche parziale, implica la citazione della fonte.


← Precedente     Successiva →


linea

Torna al menu delle Leggende Metropolitane