Mitologia romana



Dicite. Prisca fides facto, sed fama perennis

Il problema fondamentale, quando si cerca di definire il concetto di mitologia romana, è che quella di Roma fu una religione in costante evoluzione. Da piccolo centro rurale del Lazio, soggetto all'influenza etrusca, Roma divenne con il tempo uno stato territorialmente esteso all'intera Italia, quindi un vasto impero. Il suo sviluppo territoriale comportò l'acquisizione progressiva di nuove divinità e credenze, attraverso un costante processo di integrazione piú che di sostituzione. Soprattutto fu il contatto con le popolazioni elleniche, e quindi con la religione olimpica, a influenzare profondamente la spiritualità dei romani, tramite un processo di sovrapposizione delle divinità dei greci a quelle originarie (cosí Ares fu identificato con Marte, Atena con Minerva, Era con Giunone, eccetera), di acquisizione di nuovi dèi (si pensi ad Apollo o a Esculapio) e di arricchimento dei contenuti mitologici. Ne risultò uno stravolgimento radicale: poco era rimasto dei caratteri della religione arcaica, in favore di una visione religiosa ormai affine a quella greca. Vi furono poi numerosi contatti con altri sistemi religiosi, infine l'irruzione del cristianesimo determinò il progressivo declino dell'antica religione politeista.
Risalendo però alle radici della religiosità dei romani, anche grazie alle pur tardive testimonianze di storici e poeti, è ancora possibile ritrovare i caratteri piú autentici e primitivi di questa religione, certo meno attenta al racconto e piú all'aspetto rituale, ma non priva di una sua affascinante dimensione mitologica.
In questa sezione prenderemo in esame i contenuti piú autenticamente romani del mito, tralasciando quelli che risentono ormai piú ampiamente del contatto posteriore con altre religioni.





ELENCO DEI MITI



Nota sulle fonti:
I miti vengono trasmessi soprattutto per via orale. Oltre alle fonti orali, a cui sono stato esposto fin dall'infanzia, mi sono servito, per la puntualizzazione di alcuni particolari, dei seguenti testi:
Georges Dumézil, La religione romana arcaica, Rizzoli 1977.
Jacqueline Champeaux, La religione dei romani, Il Mulino 2002.
Licia Ferro e Maria Monteleone, Miti romani, Einaudi 2010.
Luisa Biondetti, Dizionario di mitologia classica, Baldini & Castoldi 1997.
Pierre Grimal, Enciclopedia della mitologia, Garzanti 1999.
Ulteriori indicazioni sono eventualmente fornite in calce alle singole pagine.

6 dicembre 2011