Mitologia nordica
Sif



Appartiene alla stirpe degli æsir la bellissima Sif dalla chioma aurea, consorte di Þórr e madre di Þrúðr. Ella ha anche un altro figlio, il cui nome è Ullr, avuto prima del suo matrimonio con Þórr.
Si racconta una storia curiosa sui capelli della dea: si dice infatti che un giorno Loki, dio degl'inganni, volle compiere un dispetto ai suoi danni e tagliò la sua splendida chioma. Quando si trovò a rispondere delle sue azioni a Þórr, o forse alla stessa Sif, onde evitare una severa punizione, Loki promise di riparare alla sua malefatta: convinse cosí alcuni nani a forgiare per lei delle splendide trecce d'oro, che crescono come veri capelli.

25 novembre 2011


Questo testo è proprietà intellettuale dell'autore, Ferruccio Sardu. La sua riproposizione, anche parziale, implica la citazione della fonte.


← Precedente     Successivo →


linea

Torna al menu della Mitologia Nordica