Mitologia nordica
Ásgarðr



Gli dèi edificarono nel luogo dove dimorano, che è chiamato Ásaheimr, cioè terra degli æsir, una città fortificata che hanno chiamata Ásgarðr, ossia recinto degli æsir. Dove esattamente Ásgarðr si trovi non è del tutto certo, ma la localizzazione piú probabile è nei cieli, al di sopra di Álfheimr, quindi molto al di sopra di Miðgarðr. All'interno della città si trova il tempio d'oro chiamato Glaðsheimr, il tempio delle dee il cui nome è Vingólf, e tutte le dimore degli æsir. Al suo interno è poi Iðavöll, la pianura dello splendore, ove gli dèi si riuniscono quando devono prendere importanti decisioni. E in prossimità di Ásgarðr si trova pure la sala dei prescelti, Valhöll, dove sono accolti coloro che sono caduti gloriosamente in battaglia. Ancora, a protezione di Ásgarðr, è posta una recinzione il cui nome è Ásgrindr, cancello degli æsir.
Un ponte detto Bifröst unisce la dimora degli æsir a Miðgarðr: è quello che i mortali chiamano arcobaleno.

2 novembre 2011


Questo testo è proprietà intellettuale dell'autore, Ferruccio Sardu. La sua riproposizione, anche parziale, implica la citazione della fonte.


← Precedente     Successivo →


linea

Torna al menu della Mitologia Nordica