Hoax e mistificazioni
Quattro cose che il cellulare potrebbe fare



Ecco un hoax che ci rivela presunte funzionalità nascoste dei cellulari:

QUATTRO COSE CHE IL CELLULARE POTREBBE FARE
Ci sono alcune cose che possono essere fatte in caso di gravi emergenze. Il cellulare può effettivamente essere un salvavita o un utile strumento per la sopravvivenza. Controlla le cose che puoi fare.
Primo: Emergenza
Il numero di emergenza per il cellulare è il 112 in tutto il mondo. Se ti trovi fuori dalla zona di copertura della rete mobile e c'è un'emergenza, componi il 112 e il cellulare cercherà qualsiasi rete esistente per stabilire il numero di emergenza per te; è interessante sapere che questo numero 112 può essere chiamato anche se la tastiera è bloccata. Provalo.
Secondo: Hai chiuso le chiavi in macchina?
La tua auto ha l'apertura/chiusura con telecomando? Questa funzionalità può risultare utile un giorno. Una buona ragione per avere un telefono cellulare: se chiudi le chiavi in auto e quelle di ricambio sono a casa, chiama qualcuno a casa sul cellulare dal tuo cellulare.
Tenendo il tuo cellulare a circa 30 cm dalla portiera, dì alla persona a casa di premere il pulsante di sblocco, tenendolo vicino al suo cellulare. La tua auto si aprirà. Così si evita che qualcuno debba portarti le chiavi. La distanza è ininfluente. Potresti essere a centinaia di km e se è possibile raggiungere qualcuno che ha l'altro telecomando per la tua auto, è possibile sbloccare le porte (o il baule).
N.d.r.: funziona benissimo! Lo abbiamo provato e abbiamo aperto l'auto con un cellulare!
Terzo: Riserva nascosta della batteria
Immagina che la batteria del telefono sia molto bassa. Per attivare, premere i tasti *3370#
Il cellulare ripartirà con questa riserva e il display visualizzerà un aumento del 50% in batteria. Questa riserva sarà ripristinata alla prossima ricarica del tuo cellulare.
Quarto: Come disattivare un telefono cellulare rubato?
Per controllare il numero di serie (Imei) del tuo cellulare, digita i caratteri *#06#
Un codice di 15 cifre apparirà sullo schermo. Questo numero è solo del tuo portatile. Annotalo e conservarlo in un luogo sicuro. Quando il telefono venisse rubato, è possibile telefonare al provider della rete e dare questo codice. Saranno quindi in grado di bloccare il tuo telefono e quindi, anche se il ladro cambia la scheda sim, il telefono sarà totalmente inutile. Probabilmente non recupererai il tuo telefono, ma almeno si sa che chi ha rubato non può né usarlo né venderlo. Se tutti lo faranno, non ci sarà motivo di rubare telefoni cellulari.
Atm - inversione numero PIN (buono a sapersi!)
Se dovessi mai essere costretto da un rapinatore a ritirare soldi da un bancomat, è possibile avvisare la polizia inserendo il pin in senso inverso. Per esempio, se il tuo numero di pin è 1234, dovresti digitare 4321. Il sistema atm riconosce che il codice pin è stato invertito rispetto alla carta bancomat inserita nella postazione atm. La macchina ti darà il denaro richiesto, ma la polizia - all'insaputa del ladro - sarà mandata immediatamente alla postazione atm. Questa informazione è stata recentemente trasmessa su CTV da Crime Stoppers, tuttavia è raramente usata perché la gente semplicemente non la conosce.
Si prega di divulgare a tutti questo avvertimento.
Questo è il tipo di informazioni che la gente non pensa di ricevere, perciò trasmettila ai tuoi familiari e amici.


Si tratta della traduzione italiana di un'email che circola in lingua inglese. Le informazioni contenute sono perlopiú false, infatti:
  1. Il numero di emergenza non è il 112 in tutto il mondo. Piú correttamente, l'indicazione fornita nel primo punto funziona nella maggior parte dei paesi europei, ma mai fuori dall'Europa. Inoltre, è vero che il telefono si può agganciare a un'altra rete per inviare una chiamata di emergenza, ma è contraddittorio in termini, e semplicemente ridicolo, affermare che possa farlo fuori dalla zona di copertura della rete mobile. Se non c'è una cella a cui agganciarsi, non c'è e punto.
  2. Questo punto è del tutto falso. Telefoni cellulari e telecomandi delle auto funzionano su frequenze diverse. I cellulari non possono ritrasmettere il segnale di un telecomando. Il misterioso «redattore» che non si firma e dice che funziona benissimo deve aver fatto la prova entro il raggio d'azione del telecomando.
  3. Altro punto falso. Questa funzione non esiste. Esiste una funzione per diminuire la qualità della voce e quindi ridurre i consumi ma, paradossalmente, proprio la funzione invocata dal codice *3370# migliora la qualità della voce (solo in alcuni telefoni) e quindi semmai determina un piú veloce consumo della carica della batteria.
  4. Impreciso, ma c'è del vero. Il guaio qui è che non tutti i fornitori di servizi telefonici provvedono alla disattivazione del telefono. Inoltre, un fornitore può disattivare l'uso del telefono nella sua rete, non in tutte le altre.
  5. Suggestivo ma falso. Peraltro l'email riporta la dicitura pin# che tradisce la sua natura di traduzione dall'inglese, dove il simbolo # sta per «numero». Infatti la notizia circola prevalentemente negli Stati Uniti, dove si era discusso di adottare un provvedimento simile.
Insomma, un hoax che qua e là contiene un fondo di verità mischiato, com'era prevedibile, a una gran quantità di imprecisioni e notizie false. Sempre meglio diffidare di un'email che si conclude con le fatidiche parole trasmettila ai tuoi familiari e amici.

23 novembre 2011


Questo testo è proprietà intellettuale dell'autore, Ferruccio Sardu. La sua riproposizione, anche parziale, implica la citazione della fonte.

← Precedente     Successiva →


linea

Torna al menu degli Hoax