Leggende metropolitane
La crema per le mani



Una signora ricevette una sera la visita di una rappresentante di prodotti cosmetici che le proponeva di provare un nuovo prodotto: una crema per le mani particolarmente delicata, frutto delle ricerche di un noto laboratorio francese. La rappresentante decantò le miracolose proprietà della crema, e offrí alla signora alcuni piccoli campioni della sostanza. La signora volle subito provare il prodotto omaggio, inumidí due dita e prese a frizionare le mani.
Piú tardi la signora si destò sul pavimento con un gran mal di capo: si tirò su e si accorse che il suo appartamento era stato svaligiato. La crema che aveva applicato conteneva un potente anestetico, e la rappresentante dell'inesistente ditta produttrice di prodotti cosmetici non era che la complice di una banda di topi d'appartamento.
Esistono numerose varianti di questa leggenda: in alcuni casi anziché una crema per le mani si tratta di una cipria; talora il prodotto anestetico viene offerto in discoteca; a volte l'obiettivo criminale non è svaligiare un appartamento ma sottoporre la vittima a violenza.

24 ottobre 2011


Se vuoi commentare questa leggenda, oppure comunicarne una versione alternativa, invia un'email al Webmaster dalla pagina dei contatti.

Questo testo è proprietà intellettuale dell'autore, Ferruccio Sardu. La sua riproposizione, anche parziale, implica la citazione della fonte.


← Precedente     Successiva →


linea

Torna al menu delle Leggende Metropolitane